Banca MPS valorizza il patrimonio immobiliare

di Fil Commenta

Il Gruppo bancario Monte dei Paschi di Siena ha ottenuto dalla Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, il via libera ad un’operazione che permetterà sia di riorganizzare, sia di valorizzare il patrimonio immobiliare di MPS. A darne notizia in data odierna è stato proprio il Gruppo bancario nel precisare che è stato ottenuto dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa il via libera alla pubblicazione del Prospetto Informativo inerente un’Offerta al pubblico di titoli asset-backed per un controvalore complessivo pari ad oltre 1,5 miliardi di euro. L’emissione di questi titoli, all’esito del collocamento, avverrà in data 22 dicembre da parte della società per la cartolarizzazione dei crediti Casaforte S.r.l. che è stata costituita ai sensi della Legge numero 130 del 1999. L’operazione riguarderà poco più del 60% del patrimonio immobiliare e strumentale di MPS a fronte dell’emissione di titoli in due classi subordinate e destinate agli investitori professionali e qualificati.

Per quel che riguarda l’effetto sia economico, sia prudenziale e patrimoniale dell’operazione il Gruppo Monte dei Paschi di Siena con una nota ufficiale ha fatto presente che questo è in via di valutazione. Sul merito creditizio, invece, Banca MPS ha sottolineato come i titoli da offrire al pubblico siano oggetto di esame da parte dell’Agenzia Fitch Ratings, la quale ha attribuito un rating di “A-“, ovverosia in linea con quello assegnato al Gruppo Monte dei Paschi di Siena.

Nell’ambito dell’emissione di titoli, ricordiamo che nel settembre scorso Banca MPS ha collocato con successo un’emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite sull’Euromercato per un controvalore pari a 1,25 miliardi di euro; i titoli sono a tasso fisso e con scadenza a tre anni. In questo caso l’operazione rientra, in linea con quanto comunicato dal Monte dei Paschi di Siena nello scorso mese di giugno, in un Programma di Emissione avente un controvalore di dieci miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>