Yoox Group: ricavi netti 2009 balzano del 50%

di Fil Commenta

 Yoox Group, società italiana leader nel settore del retail Internet di moda e design, ha archiviato il 2009 con un livello dei ricavi netti consolidati balzato del 50% a 152,2 milioni di euro; questo, in particolare, è quanto emerso dall’esame dei dati preliminari da parte del Consiglio di Amministrazione della società che, inoltre, ha conseguito una crescita in tutti i mercati di riferimento. Nel dettaglio, l’Italia rimane il primo Paese in termini di ricavi netti con una crescita nel 2009 pari al 37%, mentre nel resto del Vecchio Continente è stato conseguito un tasso di crescita del 50,3%. A fronte del +57,4% negli Stati Uniti, inoltre, Yoox Group ha conseguito una crescita pari a ben il 90,5% in Giappone anche per effetto di una struttura locale che la società ha costituito durante il secondo semestre del 2008.

Per quanto riguarda la comunicazione al mercato dei dati completi e definitivi, questi, relativamente all’esercizio 2009, saranno resi noti da Yoox Group subito dopo l’esame e l’approvazione degli stessi il prossimo 11 marzo 2010 da parte del Consiglio di Amministrazione della società. In ogni caso, la società ha già comunicato con l’annuncio dei dati preliminari che il 18,4% dei ricavi netti è stato conseguito dalla linea di business mono-marca, ed il restante 81,6% linea di business multi-marca.

Quest’ultima linea comprende le attività relative agli store su Internet thecorner.com e yoox.com che hanno permesso di conseguire ricavi netti consolidati in crescita del 44,4% a 124,2 milioni di euro. I ricavi netti consolidati della linea di business mono-marca sono invece balzati dell’81,7% a 28,1 milioni di euro sia a seguito degli store online aperti prima del 2009, sia per quelli aperti lo scorso anno: da moschino.com a dolcegabbana.com e passando per dsquared2.com, jilsander.com e, ultimo in ordine di tempo, robertocavalli.com. Dal 2006, lo ricordiamo, la società si occupa di progettare e di gestire i negozi online mono-marca dei principali brand di moda che puntano ad offrire su Internet la stessa collezione che è attualmente disponibile nei negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>