Tre scadenze per i bond di Amazon

di Redazione Commenta

Investire nel commercio elettronico è un’alternativa da prendere in considerazione per diversificare il proprio portafoglio in modo adeguato: un esempio interessante ci viene dato dagli ultimi aggiornamenti sull’Ipo di Gilt, ma ancora di più dall’ultima emissione obbligazionaria di Amazon, la celebre compagnia americana che vende merci su Internet. Nello specifico, il colosso di Seattle ha deciso di lanciare bond per un importo complessivo pari a tre miliardi di dollari. Gli ordini sono stati superiori di oltre tre volte rispetto all’offerta, raggiungendo quota dieci miliardi di dollari.

In realtà, l’ammontare originario era stato fissato in 2,5 miliardi, ma l’attuale contesto di mercato ha consentito di accrescere la domanda. Le scadenze in questione sono tre, vale a dire tre, cinque e dieci anni per la precisione, con dei rendimenti pari a, rispettivamente, 0,38, 0,63 e 0,93 punti percentuali al di sopra delle medesime maturazioni per quel che riguarda il Tesoro americano. Insomma, Amazon sta tentando in tutti i modi di sfruttare i bassi costi dei prestiti per scopi generali, come è stato rilevato anche dall’agenzia di rating Moody’s. Gli ultimi bond della compagnia che sono stati quotati come “junk” risalgono addirittura al maggio del 1998, quando vi fu il lancio di titoli zero-coupon decennali per un importo pari a 530 milioni di dollari, senza alcuna offerta di pagamenti di interessi annui.

Nel 2000, poi, fu la volta dei bond convertibili, sempre a dieci anni, un asset ibrido in grado di rendere il 6,875%. Il nome dell’azienda ha svolto un ruolo essenziale per quel che concerne la domanda, tanto che le attese sono state rispettate in pieno. Secondo alcuni analisti finanziari, comunque, la promozione in questione deve essere considerata come troppo costosa, nonostante l’ammirazione immutata nei confronti di Amazon. In aggiunta, Standard & Poor’s ritiene che il profilo di rischio imprenditoriale della multinazionale statunitense sia alto, mentre quello finanziario è ancora molto basso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>