Telecom Italia cda approva scorporo rete

di Redazione Commenta

Il consiglio di amministrazione di Telecom Italia ha approvato il progetto di scorporo della rete. Dopo una riunione “lampo” di circa un’ora, arriva dunque l’ok per la separazione della rete d’accesso alla telefonia fissa di Telecom Italia. Ora si potrà tornare a discutere dell’ingresso di Cassa Depositi e Prestiti nell’eventuale newco, che prenderebbe il nome di Opac. Tuttavia, l’operazione non si concluderà prima di 18 mesi. A Piazza Affari le azioni ordinarie Telecom Italia hanno chiuso la seduta di borsa con un ribasso dell’1,7% a 0,636 euro.

Secondo quanto dichiarato dagli esperti di Mediobanca, il nuovo premier Enrico Letta sarebbe favorevole allo spin-off e vorrebbe una separazione analoga a quella già avvenuta per la rete del gas e della luce. Gli analisti della merchant bank di Piazzetta Cuccia ricordano che già nel Duemila fu proprio Letta, allora ministro dell’Industria, ad avere “un approccio molto proattivo per la separazione della rete del gas e ha recentemente incontrato la Cdp per discutere lo spin-off della rete di Telecom Italia”.

Tramite il Fondo Strategico Italiano (Fsi), Cdp sarebbe pronta a investire nella newco per fare importanti investimenti necessari peer l’ammodernamento dell’infrastruttura digitale. Inoltre, si potrebbero ipotizzare sinergie con Metroweb per ottimizzare gli investimenti nel settore delle tlc e ridurre i costi della costruzione dell’infrastruttura. Nei prossimi mesi Telecom Italia dovrà trattare con l’Autorità il quadro regolatorio per la newco.

TITOLI TLC DA COMPRARE SECONDO BARCLAYS

Soltanto in questo modo sarà possibile effettuare una corretta valutazione dell’asset. Si prevedono, però, tempi lunghi per mettere a punto tutti i dettagli dell’operazione. Si parla di almeno 18 mesi. Secondo Franco Bernabè, presidente esecutivo del colosso telefonico, lo spin-off della rete garantirà servizi migliori ai consumatori e maggiore concorrenza. Nel frattempo in borsa il titolo potrebbe perdere appeal, anche se Telecom Italia vale 1€ secondo Société Générale. Da un punto di vista tecnico, le azioni Telecom Italia rischiano di tornare in area 0,56 euro in caso di perdita dell’area di supporto compresa tra 0,63 e 0,625 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>