Scorporo Rete Telecom Italia 2012

di Francesco Commenta

Mentre Piazza Affari crolla per il sesto giorno di fila andando a sfiorare la quota strategica di 15500 punti, Telecom Italia “alza la testa” e guadagna, contro corrente, l’1.55% portandosi a quota 0.8860. L’ottimismo deriva dalle parole spese da Bernabè sullo scorporo della rete telefonica; secondo l’amministratore delegato l’effetto sarebbe positivo e lo prenderebbe in considerazione se questo volesse dire avere una regolamentazione più favorevole dell’attuale.

L’AD si riferisce probabilmente alla necessità di aggiornare la rete ed investire nel cablaggio della fibra dalle centraline alle case; l’investimento è oneroso ma con uno scorporo ed una regolamentazione migliore sarebbe plausibile prenderlo in considerazione, e tramite anche l’aiuto della Cassa dei Depositi e Prestiti si potrebbero trovare i fondi per l’intervento.

L’amministratore delegato esamina quindi il progetto e fa’ presente come Telecom Italia è disponibile a valutare qualsiasi ipotesi, purché sia volta a creare valore; in Borsa il valore di Telecom è in fase critica ormai da diversi anni. Dopo il top di periodo sfiorato nel 2000 la discesa è praticamente stata costante ed anche se si tratta di una delle blue-chips storiche di Piazza Affari la fiducia degli investitori è ormai al minimo.

TELECOM ITALIA MEDIA AUMENTA LA PERDITA 2011

Una politica aziendale aperta a tutte le soluzioni è sicuramente uno dei punti di forza per il futuro dell’azienda, che cerca nel 2012 lo spazio per riaffermarsi come leader nel settore programmando investimenti a lungo termine come quello sulla fibra.

POSSIBILE SCORPORO RETE TELECOM ITALIA NEL 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>