Saipem: premiata da Ubs

di Redazione 2

Ubs ha comunicato nella giornata di ieri la revisione del rating al rialzo per Saipem che alza il voto dal precedente “neutral” a “buy“. Nella giornata di ieri il titolo ha ceduto il 3.19% a Piazza Affari, che tutto sommato vista la giornata di fuoco è un buon risultato che conferma la forza di Saipem anche nei momenti peggiori.

Facciamo un passo indietro; fino alla fine del 2007 il prezzo delle azioni è cresciuto costantemente fino ad arrivare quasi a 30 euro, quota importante che ha respinto per ben 2 volte l’avanzare del prezzo andando a creare un doppio massimo proprio tra il 2007 ed il 2008. La discesa avuta in contemporanea con la recessione del 2008 del mercato globale ha ridotto il valore delle azioni fino a toccare i 10 euro nel momento peggiore; questo livello è diventato subito supporto ed ha contribuito anche per il suo valore psicologico alla ripresa, leggermente anticipata rispetto all’indice di riferimento.

Nel giro di poco più di un anno Saipem è tornata ai livelli pre-crisi e dopo un periodo di indecisione li ha superati salendo quasi fino a quota 38 euro per azione. La forza indiscussa del settore ha ceduto però all’ultimo “scossone” del mercato azionario, rivelando una debolezza di fondo. Il crollo ha riportato Saipem sui livelli del 2007 alzando la volatilità e promettendo altre discese, ma nel lungo periodo, grazie anche al rating di Ubs, si conferma un titolo difensivo anche se è legato a tutti i rischi dell’azionario. Il settore dimostra ancora forza e si prendono in considerazione questo tipo di azioni anche per l’avvio di piani di accumulo di capitale di lungo periodo, sulla fiducia diffusa per l’immediato futuro.

Sopra a quota 32 euro la fase di recessione finità a favore di nuovi massimi intorno a quota 40 euro, mentre la perdita di 28 costringerà ad assistere ad un’altra ondata negativa per un ritorno immediato a 24 ed a 20 euro successivamente.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>