Rating Grecia in rialzo

di Redazione Commenta

Proprio ieri parlavamo delle nuove regole sui rating, e proprio lunedì scorso il governo greco guidato da Samaras aveva lasciato intendere la volontà di tornare sul mercato obbligazionario nel corso del 2014, garantendo così buone prospettive circa le concrete possibilità del Paese di uscire presto dalla profondissima crisi nella quale è caduta. Ebbene, che si tratti o meno di una coincidenza, Fitch ha appena rialzato il rating di lungo termine di un notch, portandolo da CCC a B-, con outlook stabile.

Stando a quanto affermato dall’agenzia di rating, e come ricordato dal quotidiano Il Sole 24 Ore, “il provvedimento riflette il maggior equilibrio dell’economia greca grazie ai chiari progressi fatti verso l’eliminazione dei deficit gemelli (interno e delle partite correnti), anche se tutto ciò è avvenuto a caro prezzo dal punto di vista del «calo del Pil e dell’aumento della disoccupazione, soprattutto giovanile, con le potenzialità sul recupero che restano in dubbio»”.

Il premier Samaras due giorni fa aveva d’altronde affermato che “stiamo già programmando il ritorno della Grecia sul mercato nella prima metà del prossimo anno”. Si tratterebbe di un ritorno dopo quattro anni di abbandono dai mercati obbligazionari, e di un chiaro segnale di lento ritorno alla normalità per una nazione che per prima ha ricorso agli aiuti Ue e Fmi per un totale pari a 273 miliardi di euro (vedi anche il nostro recente approfondimento di ieri sulle nuove regole indicate alle agenzie di rating).

Ad ogni modo, la Commissione europea sembra voler mantenere la calma, e invita la Grecia a compiere nuovi sforzi. Contemporaneamente, tuttavia, Bruxelles ammette che la Grecia si trova sulla strada giusta per rispettare gli obiettivi di bilancio già concordati con la Troika per il 2013 e per il 2014, auspicando che nei successivi 2015 e 2016, il Paese dia seguito a nuovi tagli della spesa pubblica che possano garantire il rispetto degli obiettivi prefissati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>