Obbligazioni americane, tris di Etf per Lyxor

di Simone Commenta

Il tris calato sull’ideale tavolo di poker finanziario è stata la mossa vincente di Lyxor Asset Management: la compagnia francese, sussidiaria di Société Générale, ha infatti scelto tre carte di sicuro impatto, vale a dire degli Exchange Traded Fund di tipo obbligazionario che hanno beneficiato dell’emissione da parte di Multi Units France. Conosciamo meglio i nuovi strumenti, i quali sono disponibili da tre giorni presso il segmento Oicr (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio): si tratta, nello specifico, del Lyxor Etf Iboxx $ Treasuries 1-3Y (il codice Isin in questo caso è FR0010960955), il Lyxor Etf Iboxx $ Treasuries 5-7Y (FR0010961011) e il Lyxor Etf Iboxx $ Treasuries 10Y+ (FR0010961003). Queste denominazioni fanno già intendere qualche caratteristica peculiare dell’offerta.


Anzitutto, ognuno di questi Etf andrà a seguire molto da vicino le performance realizzate dai Buoni del Tesoro americani (i cosiddetti “Treasuries”), mentre le uniche differenze riguarderanno le scadenze che sono state fissate da Lyxor, ovvero un arco temporale compreso tra uno e tre anni, cinque e sette anni e una maturità superiore ai dieci anni. Il riferimento statistico di base, poi, sarà rappresentato dagli indici della famiglia Markit iBoxx Usd, quindi ci troviamo di fronte alla soluzione ideale per chi è fortemente interessato ai titoli obbligazionari degli Stati Uniti. Vi sono comunque delle differenze in alcuni aspetti.

Ad esempio, il differenziale massimo di prezzo non è lo stesso in tutti è tre i casi, ma si va dallo 0,5% dell’Etf di durata minore fino all’1,30% del prodotto superiore ai dieci anni; detto che i dividendi in questione saranno di tipo capitalizzato, bisogna infine sottolineare che i rischi che si potrebbero incontrare sono quelli consueti, in primis il rischio di investimento, relativo alle spese che vengono sostenute dal comparto finanziario, e il rischio di indice, dato che non vi è alcuna garanzia che il riferimento del mercato continui ad essere pubblicato e calcolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>