MPS si conferma Banca leader nella sostenibilità

di Fil Commenta

Riguardo al Dow Jones Sustainability Index, il Gruppo Montepaschi è l’unica banca italiana presente nell’indice. A metterlo in risalto è stato proprio MPS nel precisare che il Gruppo è stato confermato tra le complessive 23 banche leader nella sostenibilità nel Dow Jones Sustainability Indexes World, e tra le dodici Banche europee nel Dow Jones Sustainability Indexes Europe che svettano nel Vecchio Continente in termini di migliori performance di sostenibilità. Sugli indici Dow Jones Sustainability, curati ed aggiornati dalla società Dow Jones Indexes, e da SAM Research, agenzia di rating elvetica, è stata effettuata la revisione annuale che per quest’anno ha coinvolto ben 2.600 società passate al setaccio per quel che riguarda non solo le loro performance economiche, ma anche per i risultati in ambito sociale ed ambientale con particolare riferimento, tra l’altro, alla gestione delle risorse umane, alla catena dei fornitori, gestione del marchio e corporate governance.

Secondo quanto messo in risalto dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena con una nota, MPS ha ottenuto la conferma tra le banche leader per sostenibilità in virtù delle numerose e recenti iniziative di responsabilità sociale associate ad una grande attenzione verso il cliente: dagli aiuti ai nuclei familiari in difficoltà con il pagamento del mutuo ai piccoli prestiti attraverso la formula del microcredito, e passando per lo stesso ed adeguato sostegno alle imprese in difficoltà; solo nel 2009, infatti, MPS ha sospeso il mutuo ad oltre 8 mila famiglie e circa 6 mila piccole e medie imprese in difficoltà a causa degli effetti negativi della crisi finanziaria ed economica.

MPS, inoltre, è molto attiva anche nel comparto dell’efficienza energetica con azioni ed iniziative di green economy attraverso la concessione di finanziamenti per l’energia pulita, ma anche con la nascita di filiali eco-compatibili e bancomat solari che permettono di dare un valido contributo all’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica (Co2).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>