Investire in cultura: ISBN, sistema unificato per l’identificazione dei libri

di Fil 1

isbnTutte le opere di natura editoriale, siano esse su supporto cartaceo o elettronico, vengono univocamente identificate con un codice chiamato ISBN, ovverosia l’International Standard Book Number. Per chi i libri oltre a leggerli li colleziona come vera e propria forma di “investimento”, è al corrente del fatto che l’ISBN permette di identificare in maniera univoca e senza errori un libro, ragion per cui quando si ricerca un testo, magari in libreria, o in biblioteca, è proprio l’ISBN il codice su cui si fa riferimento per trovarlo. L’ISBN viene richiesto di norma dalle case editrici, ed è composto da 13 cifre; lo standard è univoco indipendentemente dal Paese dove il libro è stato stampato e pubblicato dalla casa editrice, il che significa che il codice è univocamente riconosciuto anche a livello internazionale.

L’ISBN si compone di complessive 13 cifre, ed è fondamentale anche per la codifica del codice a barre del libro messo in commercio, con la conseguenza che in questo modo vengono altresì velocizzate e individuate unicamente anche tutte le attività commerciali legate al libro immesso sul mercato; è proprio grazie all’ISBN, ad esempio, che è possibile conoscere con certezza quante copie di un libro sono state vendute. Le prime tre cifre dell’ISBN, composto da cinque tratti di divisione, nella maniera seguente, 123 – 45 – 12345 – 12 – 3,  identificano il “prefisso” stante a identificare proprio il “mondo del libro“.

Il secondo tratto di divisione, composto da due cifre, identifica il “gruppo linguistico“, mentre il terzo tratto di divisione, composto da cinque cifre, identifica il “prefisso editore“; il quarto tratto di divisione, composto da due cifre, è l’identificativo del titolo del libro, mentre l’ultimo tratto di divisione, composto da una sola cifra è, come di norma avviene nella definizione di un codice, il codice di controllo che funge da vera e propria “garanzia” contro gli errori. Il codice ISBN, come accennato, è fondamentale per la vendita di un libro, visto che proprio dall’ISBN si viene a generare il codice a barre che poi in libreria viene utilizzato per le procedure di lettura ottica. L’ISBN, inoltre, è fondamentale per un casa editrice anche per gestire le strategie di marketing e quelle commerciali basate sulla vendita dei libri su Internet.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>