Fondo Arca BT Tesoreria per gestire la liquidità

di Fil Commenta

 I Fondi Comuni di investimento possono essere sfruttati, puntando su prodotti a basso rischio, anche come strumenti per gestire, “parcheggiare” e far rivalutare la liquidità in eccesso. Basti pensare, ad esempio, ad un’impresa che ha accantonato somme, anche ingenti, per la stipula di accordi commerciali o acquisizioni che, però, saranno realizzate solo dopo parecchi mesi. Di conseguenza, se questa liquidità magari sul conto corrente rende zero o quasi, affidandosi ai Fondi Comuni, ed in particolare a quelli del comparto “liquidità“, si possono comunque ottenere dei rendimenti a fronte di un rischio molto basso. Uno di questi prodotti viene offerto sul mercato da Arca Sgr con il Fondo Arca BT Tesoreria, un Fondo che alla fine dello scorso mese vantava un patrimonio pari a ben 3861 milioni di euro.

Il Fondo Arca BT Tesoreria è ideale per chi vuole gestire, come ad esempio un’impresa, o un privato che deve mantenersi “liquido” per grossi importi, la liquidità in un orizzonte temporale inferiore ai sei mesi e con un basso grado di rischio. Il Fondo, infatti, investe in obbligazioni governative emesse in euro con un rating non inferiore ad A; il Fondo Arca BT Tesoreria appartiene alla categoria dei “Fondi Liquidità Area Euro”, ed ha come benchmark da battere il 100% del “Merrill Lynch Euro Government Bill Index“. Negli ultimi dodici mesi, fermo restando che i rendimenti passati non sono indicativi per il futuro, Fondo Arca BT Tesoreria ha battuto ampiamente il benchmark con un rendimento annuo composto del 2,5% rispetto all’1,4% del “Merrill Lynch Euro Government Bill Index“.

Per quanto riguarda le commissioni, quella di gestione annua è dello 0,40% e risulta essere già compresa nel valore della quota; non sono presenti invece commissioni di sottoscrizione fatta eccezione per un diritto fisso di 3,5 euro e per un minimo di importo investito, all’atto della sottoscrizione, pari a 20 mila euro. Sono assenti le commissioni di performance, mentre per quanto riguarda i riscatti non sono previste commissioni di uscita eccezion fatta per un diritto fisso, per ogni operazione di rimborso, pari a 1,5 euro per i riscatti fino a 500 euro, e 3,5 euro per quelli oltre i 500 euro. Sia per il Fondo Arca BT Tesoreria, sia per qualsiasi altro Fondo Comune di Investimento, occorre sempre leggere prima dell’adesione il prospetto informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>