Etf Securities: investire nell’argento può essere conveniente

di Simone Commenta

Etf Securities è la società londinese che si occupa in prevalenza dell’emissione di Etf ed Etc, ma in questi ultimi giorni si sta segnalando anche per i suoi consigli dal punto di vista degli investimenti: secondo le ultime rilevazioni, infatti, l’oro sta facendo registrare un record dopo l’altro, ma si parla ancora troppo poco dell’argento, considerato in questo senso una più che valida alternativa, oltre che un performer di tutto rispetto. C’è infatti da sottolineare come l’ultimo anno e mezzo sia stato caratterizzato dall’ottimo andamento del “bianco metallo”, in grado di guadagnare ben 42 punti percentuali grazie soprattutto al prodotto ETFS Physical Silver, l’Exchange Traded Fund che è appunto quotato in relazione al metallo prezioso. Tra l’altro, molti analisti stanno mettendo in luce delle interessanti tendenze delle commodities in questione. 


I prezzi di oro e argento si rincorrono in maniera continua, si tratta di un elemento storicamente provato, dunque si può ritenere a ragione che i record aurei siano stati favoriti e provocati dal prezzo dell’argento in risalita. Ma ci sono altri elementi da tenere in considerazione, sempre secondo quanto stimato da Etf Securities; anzitutto, il fatto che un calo dell’oro per quel che concerne le sue quotazioni corrisponde spesso a un conseguente declino anche dell’argento. In aggiunta, il metallo dimostra una sensibilità molto più accentuata in riferimento al ciclo economico, visto che il suo uso a livello industriale è maggiormente marcato, a differenza dell’oro, considerato in larga misura una riserva eccezionale nei momenti di crisi finanziaria.

Massimo Siano, a capo del segmento italiano della società finanziaria, ha ribadito, infine, che gli investitori istituzionali del nostro paese si stanno interessando in maniera crescente all’argento fisico, il quale rappresenta il bene rifugio ideale in questo momento storico caratterizzato da una eccessiva incertezza, molto più rispetto a una scelta tradizionale di qualche anno fa che avrebbe preferito i metalli industriali (ad esempio il rame).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>