Conviene investire nel BTP-Italia?

di Francesco Commenta

Sembra proprio che il Governo stia puntando moltissimo sul nuovo BTP Italia appena presentato, tanto che qualcuno inizia a chiedersi se non ci sia qualche interesse strano dietro la prima asta del nuovissimo Buono.

La verità dei fatti è semplicemente che il MEF non può certo permettersi un “flop” sul mercato, proprio nel momento in cui si comincia a parlare di ripresa economica.

Pur essendo sempre il Buono del Tesoro Poliennale a 10 anni ad indicare il “benessere” del Paese e la sua posizione nell’Eurozona sappiamo quanto le scadenze a breve termine sono diventate importanti negli ultimi anni e sappiamo anche quanto sia alta la “concorrenza” tra prodotti di quel range di scadenza.

La teoria secondo cui lo Stato Italiano avrebbe un interesse particolare sul BTP Italia è alimentata proprio dalle ultime notizie diffuse; suona infatti strano che all’alba di un prodotto finanziario legato all’inflazione italiana, vengano diffuse previsioni (che come sappiamo, verranno viste riviste e stravolte con il passare dei mesi) che casualmente riguardano proprio l’inflazione italiana nel 2012, annunciando una crescita importante.

Dopo la bufera causata dallo spread l’Italia è il Paese che meglio riesce a recuperare credibilità, come dimostrano i risultati delle aste di titoli di Stato e proprio per questo motivo notizie come questa non spaventano gli investitori più navigati che invece sanno la validità delle previsioni su certi indicatori economici (prossima allo zero).

Eliminando la teoria di cui sopra secondo cui qualcuno avrebbe interessi particolari, conviene investire nel BTP Italia? Sicuramente si, se l’arco temporale e la remunerazione offerta rispecchia le esigenze di protafoglio dell’investitore. L’alternativa al BTP Italia è offerta solo dai Buoni Fruttiferi, che già conosciamo e di cui abbiamo imparato a fidarci negli anni (o meglio, nei decenni).

IPOTESI RENDIMENTO BTP ITALIA

NUOVO BTP ITALIA ACQUISTABILE ON-LINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>