Comcast attacca duro: 35 dollari per ogni azione Fox

di Valentina Cervelli Commenta

Comcast non intende cedere contro la Disney per l’acquisto degli assets della Fox e rilancia in modo incredibile (e quasi irrinunciabile): è pronta ad offrire 35 dollari ad azione ed in contanti. Il fermento nel settore, è alto ed è destinato a crescere ancora.

Soprattutto ora che l’equivalente della Consob americana ha dato il via libera ad At&t per l’acquisizione di Time Warner: sempre di più i big della comunicazione vogliono fare propri quelli del cinema e della televisione. Il bacino di utenza e le possibilità di investimento sono innumerevoli, come i proventi potenzialmente ottenibili. Comcast ha deciso di formalizzare la sua offerta nei confronti della Fox e non ci va piano: è pronta a offrire 65 miliardi di dollari invece che di 60 per acquistare i canali, le società di produzione e gli studios della famiglia Murdoch. Anche essa non è interessata, al pari della Disney a Fox News, che rimarrebbe nelle mani del magnate.

In una lettera inviata alla famiglia Murdoch, Comcast è diretta e per nulla sottile, sostenendo come le due società siano complementari e la loro unione avrebbe valore “strategico”: una lotta tra titani di cui, c’è da esserne sicuri, vi saranno altre puntate. Comcast ha anche sottolineato che pagherà i 4,025 miliardi di dollari extra che comprendono la penalità da versare alla Disney in caso di rottura dell’accordo con la Fox dello scorso dicembre. E se ciò non bastasse la società,  nella speranza di riuscire nel suo intento ha già formalizzato la sua proposta alla Sec, la Consob degli Stati Uniti, sperando che gli azionisti della Fox diano il via libera il prossimo 10 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>