Borsa da Oscar: a breve dei futures sui guadagni del cinema

di Redazione Commenta

Si è parlato moltissimo in questo 2010 di Avatar, il film-colossal di James Cameron che sta sbancando i botteghini cinematografici: finora era mancata solamente la correlazione finanziaria del film, ma puntualmente è stato annunciato pochi giorni fa che i trader avranno presto la possibilità di scommettere i loro investimenti con sicurezza proprio sul cinema. La dichiarazione è stata fatta dalla società finanziaria Cantor Fitzgerald, la quale ha fatto sapere di voler lanciare nei prossimi mesi una nuova borsa elettronica per lo scambio di futures, in modo che gli investitori possano puntare sugli incassi del box office. Le aspettative in questo senso sono molto alte e si spera di riuscire a trovare un produttore, un hedge fund o uno studio cinematografico pronto a finanziamenti consistenti che siano in grado di immettere la loro liquidità nel nuovo sistema. Come funzionerà questa nuova borsa elettronica?

 

Secondo Melanie Gordon-Felsman, portavoce della stessa Cantor Fiztgerald, sarà come entrare a far parte di un gioco innovativo, in cui i partecipanti sono appassionati di film e cinema; i contratti futures in questione sono attualmente valutati come la milionesima parte degli incassi al botteghino da parte del film prescelto dall’investitore nelle prime quattro settimane di distribuzione commerciale. Nel caso in cui questo stesso film dovesse guadagnare una somma superiore alle aspettative iniziali, l’investitore si troverà in una situazione in-the-money, mentre nel caso opposto il contratto future verrà ceduto ovviamente. I soggetti interessati a investire sul nuovo exchange potrebbero dunque essere in grado di possedere e scambiare contratti che si basano sull’andamento del Domestic Box Office Receipts, almeno sei mesi prima che il film venga effettivamente realizzato.

 

Il lancio ufficiale dovrebbe avvenire, con tutta probabilità, verso la fine di marzo, o al massimo nei primi giorni di aprile, un paio di settimane dopo la celebre notte degli Oscar di Los Angeles: al momento, Cantor Fitzgerald sta attendendo l’approvazione del progetto da parte della US Commodity Futures Trading Commission.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>