Dividendo Eni in aumento nel 2012

di Simone 1

È proprio tempo di distribuzione dei dividendi: anche Eni non è da meno e il suo consiglio di amministrazione ha deciso di proporre un utile pari a ben 1,04 euro per ogni singolo titolo azionario, una somma che è superiore rispetto a quella proposta nel corso del 2011 (un euro per la precisione). Cinquantadue centesimi sono stati distribuiti già da tempo a titolo di acconto, quindi la seconda metà sarà di uguale importo. Per quale motivo l’Ente Nazionale Idrocarburi ha incrementato i dividendi in questione? Si tratta della conseguenza più diretta degli ultimi dati finanziari che sono stati pubblicati, vale a dire quelli del 2011, con un utile netto che è sì calato di oltre dieci punti percentuali, ma non come previsto dagli analisti (1,54 miliardi di euro nel complesso).
ENI COLLOCA IL SUO BOND A TASSO SULL’EXTRAMOT
La stima in questione è stata influenzata senza dubbio dalla Robin Hood Tax, l’imposta che va a colpire in via straordinaria proprio le compagnie petrolifere e attive nella distribuzione del gas. Tra l’altro, se si confrontano i dati su base annua, ci si accorge che lo stesso utile netto è cresciuto di nove punti percentuali, con una buona risalita nel corso del quarto trimestre dello scorso anno. Per quel che concerne poi i flussi di cassa, sono stati sfiorati i 3,2 miliardi di euro, mentre l’indebitamento finanziario netto ha fatto registrare un rialzo di due miliardi totali.

GRANDE SUCCESSO DI ORDINI PER IL BOND A OTTO ANNI DI ENI

Un cenno lo merita anche la situazione libica e i risvolti che ha avuto il conflitto civile della nazione africana sull’Eni, in quanto l’azienda è sempre stata ben presente da queste parti. Ebbene, la produzione in questione ha subito un freno importante, con l’output totale che si è ridotto addirittura del 14%. Infine, bisogna sottolineare come le vendite di gas del periodo compreso tra ottobre e dicembre scorsi sono diminuite sensibilmente, con una domanda europea molto debole.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>