Unicredit e SocGen: tempo di nozze?

di Valentina Cervelli Commenta

E’ tempo di nozze tra Unicredit e SocGen? Se ne parla da tempo e oggi molti analisti hanno concentrato la loro attenzione nella possibile formulazione di un giudizio in attesa di una potenziale fusione. Sebbene le trattative legate alla loro fusione siano tutt’altro che realmente partite, i due istituti stanno già facendo parlare di loro.

unicredit accordo uscite personale

In particolare è il passato delle due ad interessare gli esperti. E facendo un salto indietro nel tempo è facile notare come per la banca italiana si conoscano più o meno i vari step che l’hanno riportata ad un buon utile annuale mentre al contrario non si sa molto dell’istituto francese e di come si tornata in carreggiata, forse proprio perché in questo caso vi è stato un maggiore intervento del Governo per ovviare al disastro del periodo dei mutui subprime e delle loro conseguenze. E’ innegabile che un periodo nero come quello abbia portato ad una crisi che ha colpito tutto il mondo e che in buona parte è ragione di come ci si ritrova adesso economicamente.

Scorrendo le varie analisi già eseguite si nota che Unicredit viene considerata, nonostante la sua struttura, il perno “debole” dell’eventuale unione rispetto a Societe Generale. E che molti di essi pensano che prima di un eventuale matrimonio tra le due parti vi sia la necessità per entrambe di sistemare quella che è la loro situazione in merito ai crediti deteriorati. Sarà possibile, viene da chiedersi, per Unicredit affrontare una eventuale trattativa per una fusione così importante senza invocare l’aiuto dello stato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>