Biancamano: fatturato H1 2011 in crescita

di Fil Commenta

Si è chiuso con un giro d’affari in buona crescita il primo semestre 2011 di Biancamano, società quotata in Borsa a Piazza Affari ed attiva nel settore del waste management. In particolare, i ricavi nel periodo sono cresciuti dell’8,6% a 140,8 milioni di euro rispetto ai 129,7 milioni di euro del periodo gennaio-giugno del 2010. Bene anche l’Ebit, cresciuto leggermente da 8,3 a 8,4 milioni di euro, mentre l’Ebitda segna un calo passando da 16,1 milioni a 15,6 milioni di euro. L’utile netto al 30 giugno del 2011 è positivo ma in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; si è infatti passati da 2,4 a 1,5 milioni di euro di profitti netti. Migliora la posizione finanziaria netta di Biancamano, a 123,2 milioni di euro al 30 giugno del 2011 rispetto ai 136,7 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno; mentre c’è un leggero peggioramento rispetto ai 119,3 milioni di euro di posizione finanziaria netta al 31 dicembre del 2010.

In base ai dati esaminati ed approvati dal Consiglio di Amministrazione di Biancamano, il Presidente e Amministratore Delegato della società, Giovanni Battista Pizzimbone, ha sottolineato come la crescita dei ricavi confermi quello che è un percorso intrapreso di crescita organica a fronte di risultati operativi che in parte risultano essere addebitabili a fattori congiunturali di natura esterna. Tra questi, ha aggiungo l’Ad di Biancamano, ci sono quelli legati al costo del carburante.

Riguardo all’evoluzione prevedibile della gestione, Biancamano S.p.A. con un comunicato ufficiale ha precisato come, tenendo conto anche delle azioni correttive messe in atto, sia lecito attendersi un recupero sia della redditività, sia della marginalità netta. Per il raggiungimento degli obiettivi, pur tuttavia, sono fattori critici sia il costo del carburante, come sopra accennato, sia eventuali, nuovi ed ulteriori incrementi dei tassi di interesse. In ogni caso, per quel che riguarda la buona espansione del fatturato H1 2011, a fornire in merito un grosso apporto è stata l’area dei Servizi di Igiene Urbana che individua per Biancamano il suo core business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>