Pronti contro termine di Banca Sella: rendimenti e vantaggi

di Fil Commenta

Un rendimento a tasso fisso, chiaro e certo, a fronte di un basso rischio e nessuna brutta sorpresa legata a variazioni ed oscillazioni di mercato lungo tutto il periodo di investimento. E’ questa la “sicurezza” offerta dai pronti contro termine, prodotti per investire la liquidità che offrono un tasso fisso, e che a scadenza restituiscono il capitale investito più gli interessi; il tutto fermo restando, è bene saperlo, che l’investimento non è svincolabile prima della scadenza prevista. Anche Sella.it propone alla propria clientela i Pronti Contro Termine, con sottostante i titoli di Stato, ad esempio i Bot, a fronte di una durata dell’investimento che parte da un minimo di uno ad un massimo di sei mesi in funzione della tipologia dell’emissione. Il tasso è fisso e predeterminato, quindi senza sorprese a scadenza quando si riceve il capitale più l’interesse noto alla stipula.

Le caratteristiche dei PCT di Banca Sella

Con Sella.it è possibile sottoscrivere, come sopra accennato, i PCT con scadenza da 1 a 6 mesi; in questo modo è possibile “parcheggiare” la liquidità per brevi periodi potendo ottenere dei rendimenti decisamente più elevati rispetto alle giacenze libere in conto corrente. La tassazione sull’interesse lordo è attualmente pari al 12,50% salvo eventuale innalzamento per il futuro al 20% in base al recente orientamento del Governo in materia di armonizzazione della tassazione sulle rendite finanziarie. Con Sella.it per investire in PCT basta un capitale minimo pari a 5 mila euro.

I vantaggi dell’offerta

Come sopra accennato, l’investimento in pronti contro termine è a tasso fisso, chiaro, certo e trasparente alla stipula a fronte del vantaggio di scegliere anche brevissimi periodi nel caso in cui poi si voglia puntare, magari con mercati finanziari meno volatili, su qualche altra forma di investimento con un grado di rischio più elevato. Inoltre, attualmente, la tassazione sui PCT è più bassa rispetto a quella sui conti di deposito remunerati e sulle giacenze libere in conto corrente. Con Sella.it non ci sono costi da sostenere per la sottoscrizione dei PCT con la sola eccezione dell’imposta di bollo, una tantum, che si paga per la prima operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>