Da Banca Sella bond territoriali per le imprese

di Redazione Commenta

Banca Sella ci ha abituato a delle iniziative piuttosto particolari e mirate per il sostegno dell’economia nazionale: un chiaro esempio è quello delle nuove iniziative in favore delle pmi, le quali risalgono allo scorso mese di dicembre. Grande risalto ha avuto anche il finanziamento di Banca Sella per pmi e tredicesime. Stavolta, l’istituto di credito piemontese ha deciso di stringere un accordo importante con l’Unione Industriale di Biella e Confidi Lombardia (il consorzio di garanzia collettiva dei fidi). Ebbene, il gruppo biellese ha lanciato degli strumenti finanziari molto interessanti, vale a dire dei bond territoriali che serviranno a sostenere le aziende del capoluogo piemontese.

Entrando maggiormente nel dettaglio dell’intesa, è stato stanziato un plafond economico che ammonta a 7,5 milioni di euro. Tutto questo denaro verrà sfruttato per i finanziamenti a medio e a lungo termine, andando a coinvolgere quelle imprese che sono associate alla stessa Unione Industriale. I prestiti obbligazionari saranno in realtà due. Il primo è caratterizzato da un importo pari a cinque milioni di euro: la raccolta sarà utile per accumulare una parte del plafond. Il secondo prestito prevede invece un contributo da parte di Banca Sella per i già citati 7,5 milioni di euro. Il totale risulta essere dunque più consistente.

Tutte le aziende associate avranno l’opportunità di richiedere un apposito finanziamento, il quale sarà erogato a un tasso agevolato, sia che si tratti del tasso fisso che di quello variabile: la somma sarà pari a un milione di euro, altrimenti si tratterà di un importo pari all’80% del progetto che deve essere finanziato. I finanziamenti in questione, poi, beneficeranno della garanzia di Confidi. Il fine di essi dovrà sempre essere il miglioramento delle capacità competitive dell’impresa coinvolta, oltre al favorire la nuova occupazione, cercando di puntare soprattutto sull’internazionalizzazione e sullo sviluppo dei processi aziendali (una importanza notevole la avranno le tecnologie digitali nuove di zecca).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>