Previsioni settore tecnologico 2012

di Redazione 2

Dopo un periodo di stallo e di recessione si ricomincia a pensare al futuro e le insospettabili nuove realtà che potrebbero segnare la nuova via degli investimenti sorprendono tutti; la discesa in borsa di gruppi come Groupon, Linkedin, Zynga, Yelp e Facebook potrebbe aver dato il via ad una nuova era dei tecnologici che, dopo la bolla del 2000, potrebbero ritrovare la stabilità e le occasioni per rilanciare il settore.

Mentre per quanto riguarda i settori classici ci si aspetta un consolidamento dei risultati avuti nei primi mesi del 2012, per quanto riguarda l’hi-tech si parla invece di una vera e propria scommessa di lungo periodo. Se il mondo del lavoro sta cambiando allora con questo cambierà anche quello finanziario perchè le aziende che si quotano in borsa sono sempre più legate al monto tech piuttosto che ai “vecchi” settori ormai saturi ed in crisi.

Secondo il Wall Street Journal sono molte le aziende del settore che si preparano al “grande passo” e se l’ingresso dei grandi gruppi importanti è gia avvenuto il futuro potrebbe comunque riservarci occasioni uniche di investimento. La facilità con cui le aziende tech vengono realizzate favorisce lo start-up di migliaia di realtà e tra queste molte raggiungono livelli importanti di fatturato. Quello che però stupisce più di tutto è sicuramente la velocità con cui l’investimento iniziale viene recuperato con un’idea valida, ma a dare un valore aggiunto al settore c’è anche la curva dei rendimenti. In quasi tutti i casi infatti si parla di incrementi sugli utili a due cifre quasi immediatamente e se questo è un dato positivo per chi fin da subito investe nelle nuove realtà, risulta essere un incentivo alla creazione di bolle speculative. Saper distinguere realtà in grado di migliorarsi e volersi consolidare sul mercato farà la differenza nel 2012, che viene già annunciato come l’anno del rilancio del settore tecnologico.

DOVE COMPRARE AZIONI FACEBOOK

LE PROSPETTIVE FINANZIARIE DELL’IPO DI FACEBOOK

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>