Fondi BancoPosta azionari, bilanciati e flessibili

di Fil Commenta

fondi_bancopostaAnche il Gruppo Poste Italiane, che già da diversi anni da società tipicamente focalizzata nei servizi di recapito, è diventato sempre più “banca”, ma anche società telefonica con l’operatore PosteMobile, ha la propria gamma di Fondi Comuni di Investimento, da quelli a basso rischio a quelli con un profilo di rischio più elevato e, quindi, indicati per investire il capitale a medio e lungo termine. Attualmente i Fondi promossi da Poste Italiane ai risparmiatori sono in tutto otto, e sono i seguenti: BancoPosta Monetario, che ha le caratteristiche di un Fondo specializzato nell’investire nell’obbligazionario euro governativo a breve termine.

BancoPosta Obbligazionario Euro, che ha le caratteristiche di un Fondo obbligazionario euro governativo a medio ed a lungo termine; BancoPosta Mix 1, che ha le caratteristiche di un Fondo obbligazionario misto, e BancoPosta Mix 2 che è un Fondo bilanciato. BancoPosta Extra è un Fondo rientrante nella categoria dei “flessibili”, mentre BancoPosta Investimento Protetto 90 è un “bilanciato obbligazionario”.  Per chi ha invece una propensione ed un profilo di rischio più elevato, ci sono i prodotti BancoPosta Azionario Euro e BancoPosta Azionario Internazionale, per i quali non a caso è consigliato un orizzonte temporale di investimento superiore ai sette anni.

Chiaramente, così come si deve fare sempre prima di sottoscrivere quote di Fondi Comuni, il risparmiatore deve leggere prima dell’adesione ai Fondi di Poste Italiane il Prospetto che è disponibile sia sul sito Internet, sia presso gli uffici postali abilitati. Per tutti i Fondi citati, il valore della quota, oltre che sulla stampa nazionale, può essere altresì consultato tutti i giorni anche sul sito Internet di Poste Italiane. In particolare, il valore della quota di ogni singolo Fondo è al netto delle imposte, mentre per quanto riguarda i rendimenti ottenibili, quelli passati non sono chiaramente indicativi di quelli che possono essere ottenuti nel futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>