Crisi Italia: il Mib recupera terreno

di Francesco Commenta

Brusca inversione a Piazza Affari e per una volta in meglio; anche se l’abitudine è quella di correre ai ripari quando le giornate aprono in gap-down come oggi, una volta tanto siamo felici di essere smentiti dal Mercato che sconta le buone sulle vendite al dettaglio ed in una sola ora recupera circa 500 punti sul Mib invertendo la situazione negativa di buona parte delle blue-chips.

Il movimento rialzista veloce non sembra però destinato a durare, almeno non senza il supporto di Wall Street che continua a mostrare debolezza dopo l’open di Venerdì scorso decisamente sopra le righe; l’indice USA è infatti in difficoltà e la paura della recessione frena tutte le buone notizie costringendo a riflessioni di lungo periodo sul futuro del mondo finanziario. I problemi dell’Eurozona, tra cui la differenza sostanziale presente tra i diversi stati membri dell’UE, frenano i mercati con l’Italia che resta la sorvegliata speciale.

Il fatto di avere gli occhi degli investitori puntati addosso vuole dire avere grandi occasioni per muoversi correttamente; al minimo segnale positivo scatterebbero infatti una serie di acquisti mirati dagli investitori (quelli chiamati “speculatori”, che con grandi capitali possono fare il buono ed il cattivo tempo) pronti a scommettere sulle società meglio posizionate del Mib italiano, alimentando l’inizio del rialzo e dando il via ad ulteriori acquisti sempre più estesi.

L’opportunità che ci viene data dalle circostanze è ovviamente un’arma a doppio taglio; chi ancora ha capitali investiti in Italia ed è in dubbio sul recupero della liquidità rimasta, non ci penserà più molto a vendere la rimanenza al prossimo segnale di debolezza da parte delle istituzioni. Se il momento è buono quindi per rilanciarsi, bisogna che lo siano anche le misure che verranno prese, da cui deriverà il futuro a medio-lungo termine dell’Italia intera e l’eventuale interesse da parte dell’estero verso i nostri prodotti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>