Conto corrente BancoPosta Click: gestire e investire il denaro da casa

di Fil Commenta

 Da un po’ di tempo Poste Italiane, in materia di conti correnti, oltre ad offrire ai propri clienti l’opportunità di stipulare il “classico” conto corrente Banco Posta, propone anche una formula di conto corrente “low cost” in grado di liberare il titolare da ogni costo fisso, a patto però che l’operatività prevalente sia quella online; in più questo conto corrente, chiamato “BancoPosta Click“, offre per tutto il 2010 un tasso di remunerazione delle giacenze particolarmente interessante, pari al 2% lordo. Nel dettaglio, BancoPosta Click prevede zero spese sia per l’apertura, sia per la gestione, ed offre gratis anche la carta di debito e quella CREDit Easy. Compresi nei costi zero, con operatività online, ci sono anche le operazioni di pagamento F24, bonifico, postagiro, domiciliazioni, ricariche telefoniche ed accredito dello stipendio o della pensione.

Gratis, fino al 30 giugno 2010, inoltre, sono tutte le ricariche effettuate verso qualsiasi carta Postepay emessa da Poste Italiane. Inoltre, con il conto corrente BancoPosta Click il denaro non si può solo gestire online, comodamente da casa, ma anche investire visto che con il conto, sempre gratuitamente, si possono sottoscrivere i Buoni Fruttiferi postali. Queste invece sono le operazioni che sono allo stesso modo gratuite se vengono effettuate presso un qualsiasi ufficio di Poste Italiane: richiesta e rilascio del carnet degli assegni; versamenti; prelievi allo sportello oppure effettuati presso gli Atm Postamat.

Utilizzando l’apposito modulo online, sul sito Internet, l’apertura del conto corrente BancoPosta Click avviene direttamente online, ed è altresì possibile spedire tutta la documentazione richiesta per attivarlo senza la necessità, quindi, di doversi recare presso un qualsiasi ufficio postale. Inoltre, quando si è impossibilitati a collegarsi via Internet per accedere al conto, BancoPosta Click è altresì accessibile chiamando gratuitamente da telefono fisso o cellulare per consultare l’estratto conto e, tra l’altro, anche per pagare i bollettini postali avvalendosi del supporto di un operatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>