Bipiemme: utile netto consolidato 2010 in crescita

di Fil Commenta

Si è chiuso con un aumento dell’utile netto del 2,3%, anno su anno, a 106 milioni di euro, il 2010 del Gruppo Bipiemme. Questo è quanto emerso dai dati che sono stati esaminati ed approvati dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo bancario che, inoltre, ha conseguito nel periodo un miglioramento del costo del credito accompagnato anche da buone dinamiche gestionali relativamente al quarto trimestre del 2010. Per quel che riguarda l’andamento dei conti il Gruppo Bipiemme con un comunicato ufficiale ha fatto presente come anche lo scorso anno abbia avuto seguito il difficile contesto macroeconomico sia a livello nazionale, sia su scala internazionale; ma questo comunque non ha impedito al Gruppo di chiudere l’ultima parte dell’anno con una crescita della raccolta diretta del 2,9%, dei margini operativi e delle commissioni nette, mentre nel contempo si sono ridotti dell’1,9% i costi operativi.

Dal punto di vista dell’acquisizione della clientela, il Gruppo Bipiemme al 31 dicembre del 2010 contava su ben 1,35 milioni di clienti circa con un aumento della base della clientela, lo scorso anno, dato sia dal contributo positivo apportato dalla Banca online Webank, sia dalla messa a punto di nuove iniziative commerciali tra cui quelle destinate ai giovani.

Il 2010 per il Gruppo Bipiemme, che distribuirà il 23 maggio del 2011 un dividendo pari a 0,10 euro per azione, con messa in pagamento in data 26 maggio del 2011, è stato caratterizzato anche da alcune importanti operazioni societarie finalizzate allo sviluppo commerciale ma anche alla cessione di asset ritenuti non strategici. In particolare, segnaliamo al riguardo la cessione di alcuni sportelli infragruppo, e delle attività di banca depositaria. Così come c’è stato lo scorso anno, attraverso l’incorporazione di Wetrade in WeBank, lo sviluppo dell’operatività Internet. Nella bancassicurazione, infine, il BPM lo scorso anno ha riacquisito il controllo totalitario di Bipiemme Vita ed ha dato avvio alla ricerca di un partner per lo sviluppo ulteriore dell’operatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>