Ansaldo STS vince gara per sistemi di segnalamento

di Fil 1

Nuova commessa in casa Ansaldo STS, società quotata in Borsa a Piazza Affari ed appartenente al Gruppo Finmeccanica. In data odierna, giovedì 18 agosto del 2011, Ansaldo STS ha infatti reso noto d’essersi aggiudicata la gara Berlino-Rostock per i sistemi di segnalamento ERTMS/ETCS 2. Trattasi, nello specifico, di una commessa che ha un controvalore pari a quasi 14 milioni di euro, e che rientra nell’ambito di un accordo quadro che nel corrente anno è stato stipulato tra Deutsche Bahn AG e Ansaldo STS Deutschland. La commessa prevede che, lungo la linea Rostock-Berlino, Ansaldo STS si occupi della fornitura, dell’installazione ma anche della messa in opera dei sistemi di segnalamento ERTMS/ETCS di livello 2. La linea, che fa parte del Trans-European Networks – Transport (TEN-T), unisce Rostock, che uno dei più importanti porti in Germania, con l’asse di trasporto che da Berlino porta fino a Palermo passando per Verona, Milano, Bologna, Napoli e Messina.

In accordo con quanto precisato con una nota dalla società quotata in Borsa a Piazza Affari, quello stipulato da Ansaldo STS Deutschland con Deutsche Bahn AG è il primo contratto legato al progetto ETCS livello 2, ed il secondo più importante appalto che proprio Deutsche Bahn AG ha assegnato ad Ansaldo STS in Germania. Sono ben quattro i corridoi ferroviari in Germania per cui è prevista la realizzazione a fronte di una società come Deutsche Bahn AG che, in Europa, possiede la rete ferroviaria più estesa.

Per quel che riguarda l’andamento del business societario, ricordiamo che alla fine dello scorso mese di luglio Ansaldo STS ha reso noto alla comunità finanziaria d’aver archiviato i primi sei mesi del 2011 con un fatturato in contrazione del 2,7% a 569,2 milioni di euro a fronte di un utile netto sceso rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente del 3,9% a 32,1 milioni di euro. Pur tuttavia, il portafoglio ordini è cresciuto del 18% a 4.618 milioni di euro, di cui i nuovi ordini, con un +3,5%, si sono attestati nel semestre a 667,7 milioni di euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>