Ansaldo STS quarta tranche aumento capitale

di robertor Commenta

 Ansaldo Sts ha confermato date e modalità della propria quarta tranche di aumento del capitale sociale. In seguito all’evento, programmato per il 15 luglio, il capitale della società verrà aumentato dagli attuali 80 milioni di euro a 90 milioni di euro, con l’emissione di 20 milioni di azioni ordinarie del valore nominale di 0,50 euro ciascuna. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono le principali caratteristiche di questa offerta, e comprendiamo, pertanto, cosa accadrà il prossimo 15 luglio 2013.

Nello specifico, in tale data  Ansaldo Sts darà esecuzione alla quarta tranche dell’aumento gratuito di capitale sociale deliberato dall’assemblea straordinaria in data 23 aprile 2010, a seguito della quale il capitale della società verrà aumentato dai già ricordati 80 milioni di euro ai futuri 90 milioni di euro. Non rappresenta certamente una sorpresa la pianificata emissione di 20 milioni di azioni ordinarie del valore nominale di 0,50 euro ciascuna.

L’informativa societaria ricorda in proposito come l’emissione delle nuove azioni darà attuazione, per l’esercizio 2013, alla delibera della predetta assemblea straordinaria con cui è stato approvato un aumento del capitale sociale a titolo gratuito, per 50 milioni di euro, con l’emissione di 100 milioni di azioni ordinarie del valore nominale di 0,50 euro ciascuna, da realizzarsi entro il 31 dicembre 2014 (tra i tanti nostri approfondimenti su Ansaldo STS, vedi anche l’analisi sull’utile in crescita per l’ultimo esercizio dell’impresa italiana, del quale abbiamo parlato qualche settimana fa sulle stesse pagine del nostro sito).

Dal 2010 al 2014 l’incremento del capitale sociale era stato anticipato in cinque tranche annuali dall’ammontare di 10 milioni di euro ciascuna, ognuna delle quali rappresentata da 20 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione, mediate imputazione di riserve a capitale.

Sul fronte delle negoziazioni, gli analisti attendono delle sedute particolarmente incerte, all’interno delle quali non sono escluse delle sessioni di debolezza sulla base di evidenti pressioni ribassiste. Vedremo, nei prossimi giorni, quali saranno le quotazioni di avvicinamento all’appuntamento del prossimo 15 luglio 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>