Alitalia, vertici ad Atlanta per incontro con Delta Airlines

di Valentina Cervelli Commenta

Si terrà molto probabilmente venerdì ad Atlanta il tanto atteso incontro tra i rappresentanti della nuova Alitalia ed i vertici di Delta Airlines, principale partner commerciale facente parte della nuova Newco. La discussione, con molta probabilità gestita da Ed Bastian, amministratore delegato di del vettore americano, sarà focalizzata sul piano di rilancio della linea aerea italiana.

Rotte internazionali verso Stati Uniti nodo nuova Alitalia

Se da un certo punto di vista gli equilibri e la governance sono importantissimi da decidere per il funzionamento del vettore, dall’altro ancor più urgente è stabilire e rafforzare quello che è l’effettiva organizzazione della flotta della nuova Alitalia. Il nodo principale al momento da discutere sembra proprio essere quello relativo alle rotte internazionali verso gli Stati Uniti: a causa della joint venture tra Delta Airlines ed Air France (Delta è azionista anche di quest’ultima, N.d.R.) Alitalia in questo mercato risulterebbe solo come associata e non come partner principale. Per i sindacati questo porrebbe il vettore italiano in una posizione penalizzante, a tal punto che anche Atlantia, altro importante partner della NewCo, in collaborazione con FS starebbe tentando di raggiungere un accordo preliminare con Delta al fine di giungere al tavolo delle trattative con qualcosa che necessiterebbe solo di essere confermato.

Trovare un punto di incontro sulle rotte darebbe poi modo di passare con semplicità e velocità anche agli altri fattori da discutere come il personale e la flotta da mantenere e la scelta del Ceo.

Crisi di governo rallenta dossier Alitalia?

Vi è il rischio che la crisi di Governo in atto rallenti il dossier Alitalia? E’ una domanda che è appare necessario porsi, soprattutto per via del diretto coinvolgimento del ministero dell’Economia nella Newco: l’eventuale cambiamento al vertice dello stesso rallenterà o modificherà la partecipazione dello Stato nel vettore? In linea teorica nulla dovrebbe cambiare nella sostanza ma vi è il timore che vi possano essere problemi a rispettare la data del 15 settembre, limite nel quale dovrà essere presentato il piano industriale definitivo alla base del rilancio di Alitalia: tutte le parti politiche, interrogate sul tema, hanno sottolineato che portare Alitalia alla normalità è la loro priorità.

Per il momento è noto che il prossimo 28 agosto è previsto un incontro informale tra i sindacati ed i commissari al fine di comprendere se vi sia la possibilità di bloccare lo sciopero proclamato da Anpac, Anpav e Anp per il 6 settembre: si tratta dello stop proclamato da Anpac, Anpav e Anp.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>