Titoli di Stato: nuova asta Bot del 10 Novembre 2011

di Francesco 1

Se i BTP sono sorvegliati speciali in questo periodo di altissimo rischio, i BOT non sono certo da meno anche se non fanno notizia come le emissioni di medio-lungo termine. Proprio per questo motivo solo gli investitori più accorti seguono da vicino le emissioni dei Buoni del Tesoro Poliennali di cui la prossima è pianificata per il 10 Novembre 2011.

Il comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze ci informa, come sempre, sui dettagli dell’emissione ormai prossima; si tratta di Buoni del Tesoro Poliennali con scadenza annuale per un importo in milioni di Euro pari a 5000 (366 giorni con scadenza il 15 Novembre 2012).

Il regolamento è per il giorno 15 Novembre 2011, in contemporanea con la scadenza di BOT per 6050 milioni di Euro, tutti con scadenza annuale.

Secondo il comunicato stampa, le emissioni di Buoni trimestrali previste per il 10 Novembre 2011 non verranno effettuate dato che, si legge nella nota, non ci sono specifiche esigenze di cassa. Per quanto suoni strano la decisione del Ministero è sicuramente studiata e l’attenzione quindi sarà tutta per l’asta “annuale”.

Se i BTP ci mettono in relazione con l’Europa intera grazie al seguitissimo spread (che ha raggiunto livelli di pericolo già da diversi mesi), i BOT tastano la fiducia degli italiani visto che le scadenze medio-brevi sono sempre più apprezzate in casa ed in questo momento la fiducia da qui ad un anno è fondamentale da parte dei cittadini.

Dopo il collocamento, a seconda dei risultati che leggeremo, potremo capire se gli alti rendimento attirano gli investitori oppure se il rischio legato al rating sul debito italiano terrà lontano le famiglie dai prodotti di Stato.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>