Bot e Btp: nuove emissioni 11-13 gennaio 2011

di Fil 3

E’ stata disposta per martedì prossimo, 11 gennaio 2011, da parte del MEF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, un’asta di Bot, Buoni Ordinari del Tesoro, per un ammontare pari a sette miliardi di euro. Trattasi, nello specifico, dei Bot 16.01.2012, quindi annuali, con scadenza a 367 giorni, e data di regolamento fissata per il 14 gennaio del 2011; il Mef ha inoltre comunicato che in corrispondenza della stessa data, e citando l’assenza di specifiche esigenze di cassa, non è prevista l’emissione ed il collocamento di Buoni Ordinari del Tesoro con scadenza a tre mesi. L’asta Bot è stata disposta in concomitanza con la scadenza, per un importo pari a 7.502 milioni di euro complessivi, di Bot tutti riferibili al titolo annuale. I titoli come al solito potranno essere prenotati dai risparmiatori presso gli intermediari per lotti pari a 1.000 euro o multipli di mille euro.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha come al solito fornito anche un aggiornamento relativo ai Bot in circolazione; ebbene, alla data del 3 gennaio scorso c’erano in circolazione 139.248,896 milioni di euro di Buoni Ordinari del Tesoro, di cui 83.958,896 milioni di euro di Bot a 12 mesi, e 55.290 milioni di euro di Bot a sei mesi.

Per chi predilige l’investimento in titoli di Stato, ma su scadenze medio/lunghe, per giovedì 13 gennaio 2011 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto il collocamento, con data di regolamento fissata per il 17 gennaio 2011, di due emissioni di Btp, Buoni del Tesoro Poliennali.

Trattasi, nello specifico, con offerta in terza tranche, del Btp con decorrenza 1º novembre 2010, scadenza 1º novembre 2015, codice ISIN IT0004656275, e tasso di interesse lordo annuo facciale al 3%. L’altra emissione, in quarta tranche, riguarda invece il Btp con decorrenza 1º settembre 2010, scadenza  1º marzo 2026, codice ISIN IT0004644735, e tasso di interesse lordo annuo facciale al 4,50%. Per entrambi i Btp, i risparmiatori possono presentare le prenotazioni presso gli intermediari, per lotti pari a 1.000 euro nominali o multipli, entro e non oltre il 12 gennaio 2011.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>