Consob: incremento deciso dei Cds all’interno dei Pigs

di Redazione Commenta

Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna vengono ormai accomunati nelle analisi finanziarie economiche in un unico contesto ed è quindi frequente parlarne in maniera allargata come del gruppo dei paesi Pigs, dalla sigla composta dalle loro iniziali: le ultime notizie in questo senso si riferiscono, nello specifico agli investimenti finanziari, visto che, come è stato annunciato dalla Commissione Nazionale di Società e Borsa (Consob), sono previsti degli aumenti piuttosto accentuati per quel che concerne proprio queste nazioni. A cosa si deve una situazione di questo tipo? Anzitutto, c’è da precisare, così come ha fatto la stessa commissione, che tali Stati hanno subito nel corso del 2009 un deterioramento importante dei loro conti pubblici e, appartenendo all’area dell’euro, e per questa ragione si è verificato appunto un significativo incremento dei premi in relazione al rischio sui titoli pubblici, ma anche sulle quotazioni dei cosiddetti Cds (i Credit Default Swap, vale a dire gli swap che provvedono a trasferire l’esposizione creditizia di prodotti a reddito fisso tra le parti), una tendenza che non ha ovviamente risparmiato nemmeno il nostro paese.

 

L’intervento in questione è avvenuto nel corso della relazione che la stessa Consob tiene ogni anno e che si pone l’obiettivo precipuo di affrontare i temi legati alla finanza e all’economia: in questa occasione, non poteva essere altrimenti, il discorso si è spostato sul rischio sovrano che può verificarsi nell’area dell’euro, zona in cui si sono scatenate tempeste a ripetizione sui mercati, in particolar modo a partire dai primi tre mesi di quest’anno.

 

Entrando nel dettaglio, occorre dire che l’aumento dei premi è stato più intenso in relazione al debito vantato dalla Grecia e dall’Irlanda: secondo le statistiche, infatti, l’incidenza del debito pubblico sul prodotto interno lordo si è incrementata di venti punti percentuali a Dublino e del 16% ad Atene, seguite a ruota da Lisbona in cui si è registrato un +10%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>