Buoni Fruttiferi maggio 2011: le sei nuove serie

Spread the love

Sono sei anche per il corrente mese di maggio 2011 le nuove serie di Buoni Fruttiferi. A darne notizia con un comunicato ufficiale è stato l’emittente, la Cassa Depositi e Prestiti che, in particolare, ha fatto presente come le serie di aprile 2011, “P43”, “X11”, “M58”, “J11”, “D16” e la serie “B78”, non siano più sottoscrivibili; le nuove serie, sottoscrivibili come al solito presso gli Uffici di Poste Italiane, sono per il mese corrente la  “P44”, “X12”, “M59”, “J12”, “D17” e la serie “B79”. Tutti i Buoni Fruttiferi, lo ricordiamo, offrono la garanzia massima, ovverosia quella dello Stato italiano, a fronte della garanzia di restituzione del capitale investito; inoltre i Buoni Fruttiferi possono essere sottoscritti anche via Internet con Poste Italiane per chi ha accesso ad Internet attraverso il conto BancoPosta.

Tra le nuove serie, uno dei Buoni Fruttiferi “classici” è rappresentato da quello Ordinario Ventennale; ebbene, quello sottoscrivibile nel corrente mese di maggio 2011 è individuato dalla serie “B79″ che, come al solito offre un tasso di interesse crescente nella seguente maniera: l’1,35% il primo anno, l’1,50% il secondo, l’1,80% il terzo, l’1,90% il quarto, il 2,10% il quinto, il 2,30% il sesto, il 2,40% il settimo, il 2,50% l’ottavo, il 2,60% il nono ed il 2,80% il decimo anno. E poi ancora il 3,40% l’undicesimo anno, il 3,50% il dodicesimo, il 3,60% il 13-esimo, il 3,70% il 14-esimo, il 4,20% dal 15-esimo al 17-esimo anno, ed infine il 5,20% dal 18-esimo e fino al 20-esimo anno di possesso.

Per i genitori e per i nonni che vogliono invece assicurare un futuro tranquillo ai propri figli/nipoti, con la serie “M59″ per il mese corrente di maggio 2011 è possibile sottoscrivere con tassi interessanti i Buoni Fruttiferi dedicati ai Minori che, nello specifico, hanno scadenza al compimento del 18-esimo anno di età del bambino o del ragazzo. Il prodotto è infatti sottoscrivibile ed intestabile solo ed esclusivamente a chi ha un’età compresa tra i 0 ed i 16,5 anni. Oramai da diversi mesi, inoltre, presso Poste Italiane, con la formula denominata “PiccolieBuoni”, è possibile investire nei Buoni Fruttiferi dedicati ai Minori in maniera sia automatica, sia continuativa.

Lascia un commento