Bilancio Finmeccanica 2012

di robertor Commenta

 L’assemblea degli azionisti di Finmeccanica Spa, appena riunitasi a Roma, ha approvato il bilancio d’esercizio della società industriale per l’esercizio 2012, prendendo altresì in visione il bilancio consolidato. Stando a quanto affermato in una nota diramata agli stakeholders, il gruppo al 31 dicembre 2012 avrebbe conseguito risultati in deciso miglioramento, con la sola eccezione del trend commerciale, rispetto a quanto riscontrato nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il confronto su base annua risulta essere più positivo anche escludendo dai risultati 2011 gli oneri eccezionali e non ripetibili, pari a complessiva 1,094 miliardi di euro. Sinteticamente, quanto rilevato dalla società con il bilancio 2012 è in linea con le previsioni che sono state elaborate in sede di predisposizione del budget di gruppo (a proposito delle prestazioni di Finmeccanica, vedi anche su quali azioni convenga investire nel 2013 secondo Mediobanca, delle quali abbiamo parlato non troppo tempo fa sul nostro magazine). 

Per quanto attiene i principali dati numerici, segnaliamo ordinativi per 16,7 miliardi di euro, volume complessivo del portafoglio ordini a 44,9 miliardi di euro, ricavi di 17,2 miliardi di euro, Ebita di 1.080 milioni di euro, risultato netto societario negativo per 786 milioni di euro. Il dato finale risulta essere influenzato dalla presenza di impairment di avviamenti nel settore dell’Elettronica per la Difesa e Sicurezza, relativi a Selex ES (155 milioni di euro) e a DRS (993 milioni di euro). Prima del peso degli impairment, invece, il risultato netto è pari a 362 milioni di euro. Ancora, la società ha conseguito un free operating cash flow di 89 milioni di euro, mentre l’indebitamento finanziario si è fermato a quota 3,37 miliardi di euro.

Infine, ricordiamo come la società abbia sostanzialmente confermato le linee guida e le previsioni sull’esercizio 2013 per quanto concerne i principali aggregati economico finanziari e patrimoniali del gruppo, con ricavi tra i 16,7 e i 17 miliardi di euro, ebitda per 1,1 miliardi di euro e free operating cash flow positivo per 100 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>