Generali vende Bsi

di robertor Commenta

 Generali vende Bsi, la Banca della Svizzera Italiana, e l’istituto portoghese Banco Espirito Santo sembra essere intenzionato a proporre un’offerta per rilevare gli asset dell’istituto di credito. La proposta di acquisto della banca di Lisbona giunge un pò a sorpresa, considerato che gli osservatori finanziari non erano a conoscenza di quanto giunto sul tavolo dell’amministratore delegato Mario Greco.

Stando ai rumors raccolti dal quotidiano Il Sole 24 Ore, il banco portoghese sarebbe interessato a rilevare la Bsi, e la proposta si aggiungerebbe pertanto a quella già messa sul tavolo dal gruppo iberico Bankinter, affiancato al private equity Apollo. Sembra invece più “attardata” l’offerta del gruppo brasiliano Safra e del colosso cinese Icbc.

A questo punto non rimane che capire quale sia il valore delle offerte giunte dalle due parti sembrano essere notevolmente in vantaggio: i portoghesi di Banco Espirito Santo e gli spagnoli di Bankiner. Quel che è noto è che Generali valuta Bsi circa 2 miliardi di euro, tra l’1 e il 3 per cento della massa ingestione, mentre le offerte giunte sul tavolo degli advisor del gruppo assicurativo di Trieste dovrebbero essere inferiori. A interessare gli investitori sono soprattutto le attività che Bsi detiene nel private banking, con una crescente presenza anche nel continente asiatico (vedi anche Generali che vende le sue attività riassicurative negli Stati Uniti).

Per quanto invece concerne i numeri attuali di Generali, il gruppo ha conseguito un risultato operativo di 1.328 milioni di euro, in incremento dell’8 per cento rispetto a 1.230 milioni di euro dell’anno precedente. Negativo il risultato operativo del settore vita, con un passo indietro da 819 milioni di euro a 797 milioni di euro. Il risultato netto è cresciuto invece da 567 milioni di euro a 603 milioni di euro.

Per quanto riguarda infine i premi assicurativi, nel 2013 sono stati accumulato 19.145 milioni di euro, contro i 19.814 milioni di euro dell’anno precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>