Minibond CAPI Group

di Marco Preziosi Commenta

L'azienda mira a incrementare ulteriormente il fatturato estero attraverso nuovi investimenti.

L’azienda CAPI Group ha collocato sul mercato di riferimento un minibond del valore di 2 milioni di euro.

La piccola società trentina specializzata nella meccanica di precisione ha infatti proceduto nella raccolta nuovi fondi e ha deciso successivamente di rivolgersi a investitori non bancari. Nello specifico, si tratta di investitori qualificati.

Così, CAPI Group ha erogato al contempo obbligazioni high yield. Queste obbligazioni hanno una durata pari cinque anni.

Occorre fornire alcune informazioni sull’azienda che ha deciso di lanciare il minibond del valore di due milioni di euro. Un’azienda, è opportuno premetterlo, italiana. Volendo offrire una breve scheda tecnica, è opportuno dire che CAPI Group è un’azienda specializzata nella produzione di corone epicicloidali.

All’interno del polo tecnologico CAPI Group è infatti in grado di eseguire tutte le fasi del ciclo produttivo delle corone dentate. L’azienda ha siti produttivi anche all’estero, in Cina e in Slovacchia, e produce all’estero il 35% del fatturato, che nel 2013 è stato di 26,5 milioni di euro.

Obbligazioni CAPI Group 6% 2021

Con l’emissione del bond senior da 2 milioni, CAPI Group ha un’obiettivo: l’azienda mira a incrementare ulteriormente il fatturato estero attraverso nuovi investimenti. Il progetto industriale di crescita di lungo periodo richiede infatti una nuova strategia finanziaria a medio e lungo periodo. Soldi che sono arrivati dal fondo Euregio Minibond di PensPlan Invest sgrche ha sottoscritto l’intero ammontare del minibond CAPI Group. Le obbligazioni offrono una cedola del 6% su base semestrale e avranno scadenza nel 2021. Il bond è di tipo senior unsecured, senza rating e sarà presto negoziabile sul segmento ExtraMOT di Borsa Italiana per importi minimi di 100.000 euro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>