Differenze tra investire e trading

di Maris Matteucci Commenta

Investire e fare trading non sono la stessa cosa, anche se molti erroneamente pensano che le due azioni più o meno si equivalgano. Ma non è  così e molte sono le differenze da prendere in considerazione.  Pur essendo accomunate dal desiderio di ottenere un profitto, le due operazioni nascondono logiche diverse tra loro.

Trading e investire, le principali differenze

Chi investe, generalmente acquista un bene o un servizio nella speranza che il valore di quest’ultimo possa nel tempo aumentare. Si acquista a un prezzo vantaggioso, spesso più basso del solito, per rivendere, un domani, a un prezzo più alto e il guadagno, come facilmente intuibile, sta proprio nella differenza tra spesa fatta e incasso ottenuto dalla vendita. Chi fa trading, invece, viene mosso da altra logica: compra non interessandosi del fatto che un bene/servizio sia al momento dell’acquisto deprezzato, ma l’idea è che un domani, complice una richiesta che sale o condizioni che diventano improvvisamente vantaggiose, quel bene possa essere rivenduto a un prezzo più alto. In una realtà che esula dalla finanza, un esempio può essere di aiuto per capire ancora meglio la differenza. Investe chi compra una casa a prezzo basso per poterla rivendere in un secondo momento a molti più soldi; fa trading chi compra dieci biglietti per una attesissima partita di calcio e poi, a pochi giorni dall’evento, rivende quegli stessi biglietti a prezzi più alti a persone disposte a tutto pur di assistere alla partita. Traslando questo ragionamento in borsa, possiamo dire che per un investitore è importante comprendere che cosa sta acquistando e quale potrà essere il valore attuale e futuro dell’azienda di cui sta progettando di comperare le azioni; per un trader, il fattore importante è rappresentato da una corretta valutazione delle previsioni circa l’andamento futuro del prezzo del titolo che sta per acquistare, indipendentemente dal valore dell’azienda e dal suo oggetto sociale.

I vantaggi di fare trading

Fare trading ha moltissimi vantaggi ed è per questo che negli ultimi anni è nettamente aumentato il numero di persone che si affida a questo genere di operazione per incrementare il profitto. Per guadagnare in modo veloce, molti si affidano alle opzioni binarie, un metodo di investimento veloce che riserva buone possibilità di guadagno. Ma in generale, i vantaggi del trading stanno nel fatto che le operazioni si possano condurre in porto in modo semplice e rapido direttamente da casa: basta avere un tablet o uno smartphone e in qualsiasi momento sarà possibile collegarsi per portare a termine determinate operazioni. E’ necessario, però, affidarsi a piattaforme di trading online (conosciute volgarmente come Broker Opzioni Binarie o Forex) che vi saranno consigli utili illustrandovi le linee guida da seguire. Sempre bene, a maggior ragione quando non si è troppo esperti, farsi aiutare da chi ne sa più di noi.

AvaTrade, una sicurezza

AvaTrade è un broker affidabile e regolamentato con cui è possibile fare trading in sicurezza. Se volete dunque cominciare a muovere i primi passi nel vasto mondo del trading on line, potrete visitare il sito ufficiale e cominciare così a raccogliere le prime preziose informazioni utili che vi consentiranno di non addentrarvi in territori sconosciuti. Fare trading con AvaTrade sarà dunque semplice e sicuro. Nata nel 2006, questa azienda è cresciuta tantissimo nel giro di pochi anni, fino ad avere più di 20.000 clienti in tutto il mondo che si affidano a lei per muoversi in questo vasto settore.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>