Compravendite case, i pensionati investono

di Daniele Pace Commenta

Gli investimenti immobiliari in Italia sono in aumento, grazie alla politica di tassi bassi della BCE, che sta favorendo l'accesso al mutuo.

 Gli investimenti immobiliari in Italia sono in aumento, grazie alla politica di tassi bassi della BCE, che sta favorendo l’accesso al mutuo, e così anche i pensionati iniziano ad investire di più, anche se la maggior parte degli acquisti di questo segmento riguardano la prima casa. Secondo i dati in possesso del gigante dell’immobiliare italiano, Tecnocasa, quasi il 27% degli acquisti da parte dei pensionati comunque, riguarda il puro investimento, per vari motivi, vuoi per lasciare un immobile in eredità, vuoi per rimpinguare la pensione.

In particolare sono i pensionati con grandi risparmi ad investire, e infatti, moltissimi degli acquisti immobiliari da parte dei pensionati, vengono effettuati senza richiesta di mutuo.

Nel secondo semestre del 2016, i pensionati hanno acquistato il 9,0% degli immobili, e di questa percentuale, il 60,3% si è impegnato per la prima casa, ma il 26,9% ha cercato l’investimento. Solo il 12,8% dei pensionati ha acquistato una casa per le vacanze, la cosiddetta seconda casa. Per il segmento degli acquisti per investimento dunque, si è registrato un aumento del +1,4%. Tra tutti gli acquisti effettuati, solo il 9,3% ha visto la richiesta di credito alle banche, e ben il 90,7% è stato acquistato con i risparmi. Una fuga anche, dai conti correnti, sempre più attenzionati dal fisco.

Gli acquisti di trilocali sono il 35,4%, i bilocali il 29,0% e i quattro locali il 13,6%; infine, il restante 11,3%, riguarda villette, rustici, ed altre tipologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>