Prestiti personali, quali banche offrono le migliori condizioni

di Marco Preziosi Commenta

Stai pensando di richiedere un prestito personale’ La prima cosa da fare allora è quella di  valutare le proprie disponibilità ed esigenze e poi andare ad analizzare le offerte disponibili.

Oggi dopo vari confronti le proposte di prestito personali ritenute migliori sono sostanzialmente nove. Lo studio è stato fatto attraverso un sondaggio rappresentativo online, basato su 770 giudizi dati da italiani che sono o sono stati negli ultimi 12 mesi, clienti di almeno uno dei principali istituti di credito in Italia.

I prestiti online destinati ai dipendenti di Asl e ospedali

Sono state monitorate cinque dimensioni della qualità del servizio degli istituti di credito. Ogni dimensione è stata poi esaminata stabilendo differenti parametri di qualità degli istituti di credito, come, ad esempio, la rapidità con cui viene accreditata la somma richiesta a prestito.

Tra le migliori le proposte di Agos, Findomestic, Deutsche Bank, Compass, Bnl, Mps, Intesa, Santander, Unicredit. Partendo dall’offerta di Agos, stando all’Istituto Tedesco Qualità e Finanza che ha osservato il mercato italiano dei prestiti personali, questa sarebbe la migliore, con i prestiti Easy di Deutsche Bank e di Findomestic. Agos Ducato si distingue per l’offerta di prodotti, l’assistenza ai clienti, la comunicazione alla clientela e nel rapporto qualità/prezzo.

>I prestiti online destinati ai dipendenti di Asl e ospedali

Buone le offerte di Findomestic e Deutesch Bank Easy, ottimo nell’offerta di prodotti, nella relazione con i clienti e nel rapporto qualità/prezzo, e nell’assistenza e nella comunicazione con i clienti. Buona anche l’offerta della Banca Nazionale del Lavoro (Bnl), seguita da quelle di Compass di Mediobanca, Consum.it del Monte dei Paschi di Siena, Intesa San Paolo Finance, Santander Consumer Bank ed infine Unicredit.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>