Bund tedeschi ai minimi storici. Giù anche l’euro

di Daniele Pace Commenta

bund tedeschiIl debito sovrano dei paesi in Eurozona e le tensioni commerciali in Asia, assieme alla debolezza europea, stanno portando gli investitori su titoli più sicuri. Questa mattina i Bund tedeschi hanno segnato il minimo storico nei rendimenti dei titoli di stato decennali della Germania. Siamo a 0,214%, un rendimento che fa da contraltare all’aumento dei rendimenti Usa. A pesare, secondo li analisti, anche il il caso Huawei e quello italiano, mentre in Germania si dimette la leader socialdemocratica, uscita con una debacle dalle elezioni europee.

I bund e i Treasuries

Oggi vi è una netta differenza tra i rendimenti dei Bund tedeschi e i Treasuries americani. I bonds decennali degli Stati Uniti stanno rendendo il 2,08%. Certamente molto meno del 3,25% di qualche mese fa, ma resta il fatto che gli investitori hanno più covenienza a comprarli, rispetto ai titoli tedeschi.

Inoltre, gli investitori si attendono, dallo spread Treasury-Bund a 10 anni, anche una forte influenza sulla coppia euro-dollaro, con la moneta unica destinata a scendere contro la divisa americana. Secondo i pareri dagli addetti ai lavori, non sarebbe una buona notizia per quelli che sono gli obbiettivi della Bce, perché darebbe segnali di contrazione economica e soprattutto un deciso segnale che l’obbiettivo di far arrivare l’inflazione al 2%, nel Vecchio Continente, non sarà raggiunto, nonostante le tante iniezioni di liquidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>