Banca Popolare di Bari, solidarietà per gli abitanti del Centro Italia

di Maris Matteucci 1

Tante le iniziative di solidarietà che in queste settimane sono state organizzate per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. E anche la Banca Popolare di Bari scende in campo con una raccolta utile a fornire beni di prima necessità a coloro che in questi giorni soffrono il freddo nelle sistemazioni di emergenza assegnate dopo il sisma.

Una raccolta fondi, avviata tra i correntisti, ma anche il reperimento di coperte, lenzuola, cibo e prodotti per l’igiene intima da donare alla popolazione. La Banca Popolare di Bari ha donato anche due generatori di corrente elettrica di 10 KW perché con il gelo e la neve anche acqua e luce mancano nelle zone colpite dal sisma. Insomma una situazione davvero delicata che purtroppo non sembra destinata a poter essere risolta a breve perché tanti sono gli aspetti ancora da sistemare.

Ma nel frattempo la solidarietà è fondamentale e anche la Banca Popolare di Bari lo sa. Non a caso, già la scorsa estate, l’Istituto di Credito si era mosso per organizzare una raccolta fondi in favore dei terremotati attraverso l’attivazione di uno speciale conto corrente. Non solo, perché l’Istituto aveva provveduto anche a donare un pulmino utili per migliorare la qualità della mobilità nelle zone colpite dal sisma e un camper per aiutare Noemi, bambina malata con la famiglia in difficoltà. Adesso, oltre che alla raccolta di beni di prima necessità e alla donazioni dei generatori, anche una nuova speciale iniziativa illustrata a grandi linee dal condirettore Jacobini: “La banca avvierà una nuova raccolta fondi, come già fatto per il terremoto questa estate, mettendo un euro per ogni euro raccolto e raddoppiando così le somme raggiunte. Era doveroso per una banca del territorio come la nostra supportare la popolazione in questa situazione drammatica che stiamo vivendo“.

 

 

Commenti (1)

  1. Per chi dorme al caldo con ogni comfort non importa cosa stia succedendo a pochi km di distanza. Cerchiamo di fare appello alla nostra coscienza ed aiutiamo questa povera gente. Ben vengano iniziative come questa della popolare di Bari.. ma non capisco come bisogna donare! potete indicare il conto corrente che è stato attivato a sostegno di dei nostri amici abruzzesi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>