Unicredit sale ancora, dopo la trimestrale positiva e i dividendi

di Daniele Pace Commenta

Unicredit Nonostante Milano sia in rosso, il comparto bancario continua a salire, con Unicredit che guadagna in apertura lo 2,81%, dopo i risultati positivi della trimestrale. Gli azionisti sono contenti dei dividendi, e la Goldman Sachs ha appena aumentato il target price per le azioni della banca.

A far scendere il Ftse Mib, in particolare, Amplifon, con un -1,7%, Enel (-1,16%) con delle trimestrali non buone, e Banco Bpm, nota stonata del comparto bancario, con il -1%.

I conti Unicredit

Unicredit è la regina della borsa milanese, dopo che la trimestrale ha rilasciato un dividendo di 0,27 euro ad azione. Gli utili per il 2019 sono in crescita, e questo fa sperare gli investitori in un futuro prospero, anche se nel 2017 avevano preso 0,32 euro per azione. Ma il 2018 è stato anche un anno difficile per il comparto bancario, ed il risultato è quindi apprezzabile.

Il dividendo sarà pagato in contanti, per un payout ratio del 20%. L’ottimismo nasce dalla nota della banca che ha precisato le decisioni per il dividendo del prossimo anno sugli utili di quest’anno, che sarà del 30% sull’utile netto.

Unicredit ha abbassato i costi del 5,6%, e aumentato il risultato netto di gestione del 13,1%. I ricavi scendono dell’1,1%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>