Occhio a Bper Banca, Intesa Sanpaolo, Ubi Banca e Unicredit

di Daniele Pace Commenta

 La settimana si apre con un aumento del target price per quattro banche italiane: Bper Banca, Intesa Sanpaolo, Unicredit e Ubi Banca. Occhio quindi a questi titoli, che potrebbero intraprendere una strada di rialzi, dopo che gli analisti di Goldman Sachs hanno rivisto, al rialzo, il target price dei quattro istituti di credito.

Le valutazioni

Chiaramente i titoli vanno valutati caso per caso. Per Bper Banca infatti, il target price è stato portato a 3,10 euro, ma è comunque confermato il rating “sell”. Stesso discorso per Intesa Sanpaolo, con target price alzato a 2 euro. Per Ubi Banca, conferma per rating su “neutral”, ma target price su a 2,90 euro. Confermato anche il rating di Unicredit, su “buy”, e target price potato a 17,9 euro.

Le reazioni dei titoli sul Mib di Milano sono diverse.

Bper Banca vola a 2,98 euro, su dello 0,20%, mentre meglio fa il titolo di Intesa Sanpaolo, con un +0,29% e prezzo a 1,96 euro. Vola il titolo di Ubi Banca, che sale dello 0,98% a 2,16 euro. Per Unicredit invece, il rialzo è ridotto ad un +0,12%, con il prezzo per azione a 9,77 euro. Questi sono gli andamento alle 12 di oggi, con i titoli che erano saliti ancor di più (Unicredit), o avevano iniziato in sordina per poi salire vertiginosamente a metà seduta (le altre).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>