Investire in BTp: piccola guida

di Daniele Pace Commenta

I Btp italiani hanno avuto parecchie oscillazioni negli ultimi tempi, complice la grande incertezza economica dell'Europa.

I Btp italiani hanno avuto parecchie oscillazioni negli ultimi tempi, complice la grande incertezza economica dell’Europa, con le elezioni francesi che hanno tenuto col fato sospeso molti investitori e molti europeisti, che avevano puntato tutto su Macron affinché la moneta unica fosse salva. Lo spread è oscillato molto negli ultimi mesi, e oggi i titoli di stato non vengono più visti come un bene rifugio. I mercati sono cauti, un giorno in attesa delle decisioni fiscali di Trump, un antro giorno per le elezioni inglesi, che si sono complicate negli ultimi giorni con gli attentati terroristici.

I consigli sono quelli di trattare i titoli di stato italiani come altre obbligazioni volatili, e quindi di comportarsi di conseguenza, maturando nuovi punti di vista che non sono più quello di un piccolo guadagno sicuro. Il rendimento è sempre sceso negli ultimi 30 anni, portando molti risparmiatori a vendere le loro obbligazioni anzitempo, portando a molte perdite a chi credeva di sbarazzarsi di titoli in declino. Il consiglio oramai è quello di affidarsi a dei trader professionisti anche per le obbligazioni statali, che stanno diventando sempre più rischiose e devono essere monitorate costantemente, per prendere le decisioni giuste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>