Investimenti Green: le aziende ci credono. Bitmax24 propone nuove soluzioni

di Redazione Commenta

Investire nel green non è solo una moda, ma si tratta di un’interessante opportunità per chi vuole guadagnare. Anche se si dispone di un capitale di importo discreto è possibile fare un investimento in questo settore innovativo.

Oggi la green economy riveste un ruolo sempre più cruciale ed è destinata ad affermarsi come uno dei comparti base della nostra economia. Non si tratta di una moda effimera, ma di una vera e propria opportunità di rilancio dell’economia energetica nazionale. Gli investitori e tutti gli stakeholders hanno un rilevante interesse verso la sostenibilità e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.

Sempre più aziende investono capitali nello sviluppo della green economy. Alcune piattaforme come Bitmax24 hanno studiato le possibilità di trading e sviluppato nuove ed interessanti opportunità, per garantire rendimenti anche ai piccoli e ai medi investitori. Azioni, obbligazioni, ETF, fondi investimento sono strumenti che consentono di investire in questo interessante comparto.

Investimenti green: cosa sono?

Gli investimenti green cercano di sostenere pratiche commerciali che hanno un impatto favorevole sull’ambiente naturale. Spesso raggruppati con criteri di investimento socialmente responsabile (SRI) o ambientali, sociali e di governance (ESG), gli investimenti green si concentrano su società o progetti impegnati nella conservazione delle risorse naturali, nella riduzione dell’inquinamento o in altre pratiche commerciali rispettose dell’ambiente.  L’obiettivo è quello di finanziare progetti legati alle energie rinnovabili (fotovoltaico, eolico, solare, geotermico, idroelettrico etc.).

Alcuni investitori acquistano bonds green, fondi negoziati in borsa (ETF), fondi indicizzati verdi, fondi comuni di investimento verdi o detengono azioni in società rispettose dell’ambiente per sostenere iniziative verdi. Il profitto non è l’unica motivazione che spinge gli investitori ad investire in questo comparto, ma ci sono anche altre ragioni di natura non prettamente economica.

Investimenti green: quali sono le tipologie?

Esistono diversi modi per investire in iniziative di tecnologia green. Una volta tali iniziative erano considerate rischiose, oggi alcune hanno consentito agli investitori di ottenere interessanti ROI sul capitale investito.

Obbligazioni verdi

Le obbligazioni verdi sono quei titoli a reddito fisso, che rappresentano prestiti per aiutare banche, aziende ed enti governativi a finanziare progetti con un impatto positivo sull’ambiente. Secondo la Climate Bonds Initiative, nel 2021 sono stati emessi circa 1,1 trilioni di dollari in nuove obbligazioni verdi. Queste obbligazioni possono beneficiare di incentivi fiscali, rendendole un investimento più attraente rispetto alle obbligazioni tradizionali.

Azioni green

Altra interessante alternativa è quella di acquistare azioni di società con forti impegni ambientali. Molte nuove startup stanno cercando di sviluppare energie e materiali alternativi. Alcune aziende, come Tesla (TSLA), sono state in grado di raggiungere valutazioni multimiliardarie rivolgendosi a consumatori attenti ai temi del rispetto dell’ambiente.

Green Funds

Un altro modo è quello di investire in azioni di un fondo comune, ETF o fondo indicizzato. Questi fondi verdi investono in un paniere di titoli promettenti, consentendo agli investitori di distribuire i loro soldi su una gamma diversificata di progetti ambientali piuttosto che su una singola azione o obbligazione.

 

Investimenti Green: su cosa puntare?

Ecco gli investimenti green su cui puntare:

Energia idroelettrica

L’acqua è stata per secoli e secoli la risorsa di riferimento per le energie rinnovabili. Gli antichi greci gestivano mulini con la forza della risorsa idrica. Progetti come la diga cinese delle Tre Gole può fornire elettricità a tra 70 e 80 milioni di nuclei familiari. Per generare energia elettrica, quella idroelettrica è sicuramente la più efficiente in termini di costi, secondo quanto riportato dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA).

Energia eolica

Il vento rappresenta un’interessante fonte rinnovabile in più rapida crescita, essendo aumentata di 75 volte negli ultimi due decenni. Tra gli stock più promettenti su cui investire meritano menzione:

  • General Electric (GE)
  • Siemens Gamesa Renewable Energy (GCTAY)
  • Sistemi eolici Vestas (VWDRY).

Pannelli solari

Il Sole è una fonte di energia rinnovabile, si tratta di una risorsa illimitata, che non si esaurisce con lo sfruttamento dell’uomo. Per utilizzare l’energia del sole si va dalle tecnologie dei pannelli solari termici alle celle fotovoltaiche (o pannelli solari), fino ai grandi specchi che concentrano il calore solare per produrre vapore acqueo che mette in azione le turbine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>