Mutuo a condizioni vantaggiose con #ORAPUOI di Unipol Banca.

di Maris Matteucci Commenta

Nonostante la crisi, gli ultimi dati Istat parlano chiaro: gli italiani desiderosi di comprare casa sono in aumento e, in generale, si registra una rinnovata fiducia nel mattone dopo il brusco stop degli ultimi anni. Il mercato immobiliare sembra dunque essere in ripresa, ma purtroppo, ancora per molti, il sogno di acquistare un immobile si infrange davanti alla difficoltà di accedere a un mutuo.

orapuoi-mutuo-fino-al-100

La soluzione? #ORAPUOI di Unipol Banca: il progetto nato per dare un aiuto concreto ai cittadini soprattutto ai giovani che vogliono comprare casa. Pochi requisiti saranno sufficienti per avere la possibilità di ottenere un mutuo che finanzia fino al 100% dell’importo e coronare così quello che a molti sembrava solo un sogno. In particolare, #ORAPUOI è dedicato a privati consumatori maggiorenni e residenti in Italia ed offre la possibilità di acquistare un’abitazione in uno dei cantieri convenzionati con Unipol Banca, dove le aziende edili partner della banca sono al lavoro per offrire numerose soluzioni adatte a soddisfare qualsiasi tipo di clientela.

Il vantaggio principale di #ORAPUOI è sicuramente la possibilità concreta di ottenere un mutuo che finanzia fino al 100%  il prezzo di vendita dell’immobile o del valore di perizia (se inferiore), ma le caratteristiche vincenti di questo progetto sono molte di più: spread all’1,25% (lo spread previsto non è derogabile), commissioni di istruttoria gratuite, spesa mensile gestione amministrativa pratica gratuita e invio comunicazioni gratuito. Attualmente sono sedici le province che aderiscono a questo interessante progetto di Unipol Banca, ma la lista potrebbe a breve allungarsi per dare a un numero più ampio di persone la possibilità di accedere a un mutuo a condizioni agevolate.

Per avere maggiori informazioni su #ORAPUOI, consultate il sito www.orapuoiunipolbanca.it o rivolgetevi a una delle tante filiali Unipol Banca presenti sul territorio nazionale.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Operazione soggetta a valutazione del merito creditizio e riservata agli appartamenti in vendita nei cantieri edili aderenti all’iniziativa ORAPUOI. L’elenco è disponibile sul sito www.orapuoiunipolbanca.it.

Per l’elenco completo delle condizioni economiche offerte e per le condizioni contrattuali tipiche del prodotto in oggetto si raccomanda la visione dei Fogli Informativi disponibili sul sito internet www.unipolbanca.it e presso le filiali della Banca aperte al pubblico.

Offerta valida fino al 31/12/2016.

QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 1,44% riferito ad un finanziamento di € 100.000,00 e durata 240 mesi, erogato in data 01/06/2016, con rate mensili variabili mensilmente, calcolato nell’ipotesi di tasso immutato rispetto a quello iniziale per tutta la durata del contratto e di applicazione dell’imposta sostitutiva dello 0,25% pari a € 250,00.

Tasso di interesse nominale annuo 1,25% pari alla rilevazione dell’euribor a 3 mesi, pubblicata il giorno della stipula da “Il Sole 24 Ore” (colonna 365), arrotondata ai 5 centesimi superiori (-0,25% in vigore per il mese di giugno 2016) maggiorato dello spread di 1,25% e con applicazione del tasso minimo di contratto pari a 1,25%.

Commissioni di istruttoria € 0,00 – commissioni di incasso rata € 7,00 (importo massimo previsto dal prodotto)- spesa mensile gestione amministrativa pratica € 0,00 – invio comunicazioni € 0,00. Importo rata mensile: € 478,15 (comprensivo di commissioni incasso rata). Spese perizia immobile € 124,70* – Polizza incendio e scoppio di € 644,00*.

*Costi stimati sulla base dei prezzi medi vigenti sul mercato. Oltre al TAEG possono esserci altri costi, quali le spese per il notaio e l’iscrizione dell’ipoteca. Per i mutui a tasso variabile il TAEG ha un valore meramente indicativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>