leonardo.it

Intesa Sanpaolo: un miliardo di euro di dividendi

 
Fil
21 marzo 2010
Commenta

intesa-sanpaoloGrazie alla buona tenuta dei ricavi, e ad una redditività registrata e conseguita trimestre dopo trimestre lo scorso anno, il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo nelle prossime settimane, a valere proprio sull’esercizio 2009, distribuirà ben un miliardo di euro di dividendi nella maniera seguente: 8 centesimi di euro per remunerare le azioni Intesa Sanpaolo ordinarie, e 9,1 centesimi di euro per i titoli Intesa Sanpaolo a risparmio. E’ questa, infatti, la proposta che è stata formulata dal Consiglio di Gestione all’Assemblea ordinaria degli azionisti convocata per il 28 aprile prossimo; in caso di approvazione da parte dell’Assemblea degli Azionisti, il dividendo sarà messo in pagamento in data 27 maggio 2010 con stacco della cedola fissato per la data  del 24 maggio del 2010. In base alle quotazioni delle azioni Intesa Sanpaolo al 18 marzo scorso, il Gruppo bancario fa presente come per le azioni ordinarie, alla luce dell’ammontare fissato per la cedola, il dividend yield sia pari al 2,7%, mentre per i titoli a risparmio questo sale ed è pari al 4,1%.

Per quanto riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, in accordo con quanto ha fatto presente il Gruppo Intesa Sanpaolo con una nota, nel 2010 sono attesi dei graduali effetti positivi per il settore bancario e per il Gruppo in virtù del graduale miglioramento dello scenario a livello macroeconomico. Per effetto di tutto ciò, ed anche per effetto delle operazioni di capital management programmate ed in corso di finalizzazione, Intesa Sanpaolo stima di riportare un utile netto superiore a quello conseguiti nel 2009.

L’utile netto 2009 è stato pari a 2.805 milioni di euro con un incremento del 9,9% rispetto ai 2.553 milioni di euro conseguiti nel 2008. Nello stesso tempo, Intesa Sanpaolo proseguirà con le azioni già messe in atto e finalizzate a preservare nel medio periodo la crescita sostenibile; tra queste azioni ci sono il controllo dei costi ed azioni di presidio della liquidità, della qualità del credito e della patrimonializzazione.

Articoli Correlati
YARPP
Conto Facile Intesa Sanpaolo con tasso creditore personalizzabile

Conto Facile Intesa Sanpaolo con tasso creditore personalizzabile

La scelta del conto corrente, in base alle proprie abitudini e frequenza di utilizzo dei servizi bancari, non sempre è facile. Da un lato, infatti, scegliendo un conto zero spese […]

Banca Fideuram: parte processo quotazione

Banca Fideuram: parte processo quotazione

Parte ufficialmente il processo di quotazione di Banca Fideuram. Intesa Sanpaolo, ed in particolare il Consiglio di Sorveglianza, presieduto da Giovanni Bazoli, ed il Consiglio di Gestione, presieduto da Enrico Salza, […]

Conto corrente Premium di Intesa Sanpaolo

Conto corrente Premium di Intesa Sanpaolo

Si chiama “Premium“, ed è il conto corrente di Intesa Sanpaolo, di fascia alta, ideato per chi punta a dare valore ai propri investimenti; a fronte di un canone pari […]

Banco Popolare: prestito convertibile fino a un miliardo di euro

Banco Popolare: prestito convertibile fino a un miliardo di euro

Nella giornata di ieri, sabato 30 gennaio 2010, l’Assemblea dei Soci del Banco Popolare, riunitasi in sede straordinaria, ed in seconda convocazione, ha approvato quasi all’unanimità due punti previsti all’ordine […]

Libretto di risparmio Zerocinque di Intesa Sanpaolo

Libretto di risparmio Zerocinque di Intesa Sanpaolo

Per chi in famiglia ha bambini di età tra i zero ed i cinque anni, il colosso bancario italiano Intesa Sanpaolo ha ideato “Zerocinque“, il libretto di risparmio che permette […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento